Epifania di Nostro Signore Gesù Cristo 2022

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 2,1-12) Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All’udire questo, il re Erode restò turbato e…

1 gennaio 2022: Maria Santissima Madre di Dio

Dal vangelo secondo Luca (Lc 2,16-21) In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva…

Candele di Avvento: 4. La povertà di spirito

Quarta candela: La povertà di spirito di Rocco De Pietro Senza poveri non c’è Natale e se non si è poveri non si può comprendere il Natale. Questa affermazione, che potrebbe sembrare criptica, vaneggiante o uno slogan che chissà cosa vorrebbe propinare, si propone – senza pretese di riuscirvi –  nella sua semplicità dialettica e…

IV domenica di Avvento/C: I segni di Dio

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,39-45) In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a…

III domenica di Avvento/C: Che cosa dobbiamo fare?

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,10-18) In quel tempo, le folle interrogavano Giovanni, dicendo: «Che cosa dobbiamo fare?». Rispondeva loro: «Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto». Vennero anche dei pubblicani a farsi battezzare e gli chiesero: «Maestro, che cosa dobbiamo fare?». Ed egli…

Candele di Avvento: 2. Il cammino

Seconda candela: Il cammino di don Francesco Diano I primi cristiani hanno da sempre identificato nel modo di agire di Giovanni Battista, il Precursore determinato e deciso nel preparare la strada a Gesù. Perciò, nel corso dei secoli, tale Profeta è diventato un richiamo che continua a sollecitarci a preparare le strade per camminare incontro…